MARIANNA MARTINONI

Laureata in Conservazione dei Beni Culturali presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, si è in seguito specializzata con un Master Internazionale in Comunicazione e Gestione delle Politiche culturali pubbliche e private alla LUMSA di Roma, svolgendo il proprio tirocinio formativo a Bruxelles.

marianna-martinoni-fundraising-ok

Nel 2001 ha conseguito il Certificato in Fund Raising Management presso The Fund Raising School, la prima scuola italiana di livello universitario per i professionisti della raccolta fondi fondata da AICCON a Forlì.

Dal 2000 al 2007 ha collaborato come ricercatore con Goodwill (Bologna), studio di consulenza strategica e centro di ricerca per il fundraising, la corporate philanthropy, la comunicazione fundraising oriented.

Dal 2007 ha iniziato a operare come libero professionista, svolgendo attività di consulenza nel settore del fundraising per le organizzazioni non profit, in particolare per quelle che operano nel settore culturale e in quelle che operano nel settore socio assistenziale e sanitario.

Dal 2011 al 2014 è stata membro del Direttivo e Responsabile Media Relation dell’Associazione italiana Fundraiser – ASSIF, di cui è socia senior, attiva dal 2001 e di cui ha sposato il Codice Etico fin dagli esordi della propria attività di consulente di fundraising.

Ha pubblicato e pubblica articoli in Italia relativi al tema del fundraising per la cultura: in particolare è stata tra gli altri coautrice del primo libro sul fundraising per il settore culturale a cura di Pier Luigi Sacco e (Il fundraising per la cultura, Meltemi 2005).

È relatore e docente di workshop, giornate di studio, master e convegni concernenti il fundraising, sia su tematiche specifiche per il fundraising in ambito culturale sia su temi comuni a tutti settori. Come formatore collabora o ha collaborato con The Fundraising School, Fitzcarraldo, Accademia della Scala, Confinionline e con varie Università (Università degli Studi di Padova, Istituto Universitario Architettura – IUAV di Venezia, Università Cattolica di Brescia, IUSVE di Venezia). Svolge attività formativa anche all’interno dei CSV Centri Servizi per il Volontariato sia a livello regionale che nazionale.

Dal 2011 è tra i relatori del Festival del Fundraising, il più importante evento italiano dedicato alla raccolta fondi.

Nel 2015 fonda Terzofilo Fundraising per lo sviluppo del non profit con cui riunisce un gruppo di consulenti di fundraising. La consulenza si sviluppa attraverso una fase iniziale di analisi e pianificazione strategica a cui seguono la pianificazione delle attività di fundraising e comunicazione orientata al fundraising, l’elaborazione del piano di fundraising o di eventuali campagne di raccolta fondi, il coordinamento delle singole azioni di fundraising, la progettazione e il monitoraggio dei bandi di fondazioni e enti di erogazione.

Tra i clienti accompagnati nel corso degli ultimi 10 anni nei diversi ambiti si segnalano: Teatro de Linutile di Padova (dal 2008 al 2015), Associazione Piccoli Punti onlus di Padova (dal 2011), Associazione Linfa onlus, Orchestra Regionale Toscana Firenze, Fondazione Salus Pueri, Fondazione HPNR, Associazione Fratelli dell’Uomo. Dal 2014 per Fundraiser per Passione svolge inoltre attività di consulenza nell’ambito del Progetto “Welfare di Comunità e innovazione Sociale” promosso dalla Fondazione Cariplo in accompagnamento ai sistemi territoriali ammessi alla prima fase.

 

Annunci